Le azioni

Il progetto inizierà con una serie di azioni preparatorie volte ad aggiornare lo stato delle conoscenze sul sistema spiaggia sommersa ed emersa e sulle minacce in esso presenti. In questa fase saranno identificate le aree puntuali di intervento e pianificati gli interventi di conservazione.

Le azioni concrete di conservazione includeranno una serie di interventi volti alla tutela degli habitat Posidonia, Dune Costiere, Foreste Dunari attraverso metodologie che prevedono l’applicazione di protocolli e soluzioni a basso impatto già sperimentati in altri progetti simili (buone pratiche e linee guida).
Gli interventi prevederanno l’eliminazione e/o il controllo delle specie invasive, il ripopolamento e la rinaturazione degli habitat prioritari, l’installazione di strutture di ormeggio atte a ridurre l’impatto nelle aree maggiormente sensibili.

Le azioni di monitoraggio valuteranno l’efficacia degli interventi attuati su ciascun habitat attraverso l’utilizzo di indicatori quali: verifica nel tempo della resilienza delle specie aliene su cui si è intervenuto, efficacia degli interventi di raccolta, testaggio, moltiplicazione del germoplasma e di rinaturazione degli habitat in termini quali-quantitativi. Il monitoraggio degli effetti sull’habitat derivati dall’installazione delle strutture di ormeggio e il successo di ripopolamento della specie autoctona P. oceanica sarà valutato attraverso la misura di indici ecologici supportati e correlati da valutazioni temporali (variazioni del limite inferiore e/o superiore dell’habitat Posidonia; conta delle imbarcazioni che ormeggiano nelle strutture predisposte).

Le azioni di comunicazione porteranno alla realizzazione di un piano di comunicazione coordinato e condiviso dai partner e implementato da strumenti promozionali e divulgativi convenzionali e multimediali, oltre alla realizzazione di un importante strumento di prevenzione come il manuale di buone pratiche. Si prevedono inoltre, attività di sensibilizzazione, di animazione territoriale e di educazione ambientale rivolte a tutti i portatori di interesse, alla scuola, alla popolazione e alle amministrazioni locali, nonché la diffusione dei risultati sul sito del progetto, attraverso video documentari e Youtube, la partecipazione a conferenze e seminari e la pubblicazione di lavori su riviste sia di carattere divulgativo che scientifico. Il Comitato Direttivo assicurerà la corretta gestione del progetto e curerà tutti i rapporti con i portatori d’interesse.

Vai all’elenco delle azioni