Al via il progetto RES MARIS

Il 30 giugno 2014 si è tenuta a Cagliari, presso la sede della Provincia, la conferenza stampa dedicata al lancio del progetto, finanziato nel quadro del programma LIFE +, che vede, come partner, la Provincia di Cagliari, in qualità di beneficiario coordinatore, il Comune di Villasimius (Area Marina Protetta Capo Carbonara), l’Associazione TECLA e il Centro Conservazione e Biodiversità dell’Università di Cagliari.

Obiettivo del progetto è la conservazione e il recupero degli ecosistemi marini e terrestri che costituiscono la spiaggia sommersa e quella emersa, in particolare gli habitat prioritari “Dune costiere con Juniperus spp.”, “Dune con foreste di Pinus pinea e/o Pinus pinaster” e “Praterie a posidonia (Posidonion oceanicae)” della DIR. 92/43/CEE ricompresi nel SIC ITB040020 “Isola dei Cavoli, Serpentara, Punta Molentis e Campulongu”.

Alla conferenza stampa segue la prima riunione operativa dei beneficiari nel corso della quale si procederà all’istituzione formale del Comitato Direttivo di progetto e alla presentazione di linee guida per la gestione tecnica e amministrativa del progetto, nonché per le azioni di comunicazione.